Batterie esauste

 
 
 
 
 
 
Brugnano è incaricata dal consorzio COBAT per la raccolta di batterie esauste a Palermo e in tutto il territorio siciliano. Questo tipo di rifiuti, se non smaltito correttamente, può causare gravi danni all’ambiente, con conseguenze sulla salute delle persone: si tratta, infatti, di oggetti altamente inquinanti, a causa della presenza al loro interno di metalli pesanti, tra cui il piombo. Se non trattate correttamente, le batterie esauste sono un vero e proprio veleno, in particolar modo per le acque.

La legislazione italiana regola lo smaltimento delle batterie esauste, definendone le modalità di stoccaggio e trattamento, che va effettuato in condizioni di sicurezza per limitare al massimo il rischio di propagazione di sostanza nocive. La raccolta differenziata di tali materiali è essenziale per eliminare la loro presenza in discarica e negli inceneritori, con conseguenze devastanti per l’ambiente. Brugnano procede alla raccolta di batterie esauste nel totale rispetto delle normative vigenti, avvalendosi delle strumentazioni più sicure in questo campo.

COBAT (Consorzio Nazionale per le Batterie al Piombo Esauste e i Rifiuti Piombosi) garantisce che le varie fasi di raccolta, stoccaggio e recupero vengano svolte nel migliore dei modi. Istituito nel 1988, il consorzio svolge un ruolo di prioritaria importanza all’interno della green economy italiana, salvaguardando l’ambiente e la salute dei cittadini; in particolare, COBAT costituisce un punto di riferimento molto importante per ciò che concerne la raccolta e il riciclo di pile e accumulatori in Italia, dove una maggiore attenzione per questo tipo di recupero è coincisa proprio con l’istituzione dell’ente.

Brugnano si impegna a rispettare le normative in vigore in materia di smaltimento e recupero, affiancando enti pubblici, aziende private e singoli cittadini che abbiano necessità di disfarsi di determinate tipologie di rifiuti speciali, pericolosi e non. Per assicurare che il tutto venga svolto nella massima sicurezza, la società è in possesso delle opportune certificazioni (OHSAS 18001/07, ISO 9001/15 e ISO 14001/15), dell’autorizzazione allo stoccaggio secondo l’ordinanza numero 573 del 26/11/12 e dell’autorizzazione per il trasporto dei rifiuti numero PA 00247 e s.m.i.
 
 
 
 
batterie esauste
 
brugnano